Cosa Fare un mese prima del trasloco

Manca un mese al trasloco? Allora ci sono alcune cose che dovete assolutamente fare, evitando che il numero delle settimane che vi separano da questo cambiamento si assottigli ulteriormente. Ma cosa?

In primo luogo, iniziate il confezionamento degli oggetti che avete in casa. Iniziate il prima possibile e, comunque, non più tardi di due settimane. La tendenza a iniziare negli ultimi giorni è infatti molto negativa, poiché questo significherà fare i bagagli in maniera troppo frettolosa e poco attenta. Cominciate ovviamente da tutti quegli oggetti che non state utilizzando, come i vestiti di stagione, gli articoli che in cucina vengono utilizzati difficilmente, libri e video che non consultate e guardate, e così via. Questo vi darà la possibilità di ordinare i vostri beni e di avere una buona pulizia sostenibile, oltre che di alleviare lo stress tipico dei giorni precedenti il trasloco.

Successivamente, ricordate di far sapere alle aziende con le quali vi relazionate il vostro nuovo indirizzo. Fornitori di elettricità e gas, banche e finanziarie, sono solamente alcune delle controparti che meritano di essere avvisate con il giusto anticipo. Abbiate naturalmente cura di effettuare il disbrigo delle relative pratiche in Comune: un procedimento che vi sarà utile anche per non perdere alcuni diritti fondamentali, come quello di voto nella giusta circoscrizione.

Contattate poi i fornitori dei servizi di comunicazione, come telefonia e Internet, e avvisateli del cambio di indirizzo e della data in cui desiderate che il tuo nuovo numero funzioni. Se non si intende più utilizzare lo stesso fornitore di servizi, sarà necessario dar loro un preavviso per iscritto, nei termini stabiliti dal contratto. Se non lo farete, potrebbe esservi addebitato un servizio che non state in realtà più utilizzando.

Ancora, fate riparare la vostra auto, in particolare se vi state trasferendo a grande distanza. Avvisate altresì la vostra  banca del cambio di indirizzo valutate se trasferire i vostri conti in una filiale più vicina alla vostra nuova casa. Una particolare attenzione dovrà essere riposta anche nei confronti del mondo scuola. Fate sapere alla scuola di vostro figlio quando intendete effettuare il cambio, e avvisate la nuova scuola quando intendete iniziare nuovi corsi.

Per quanto concerne le assicurazioni, contattate il vostro broker o le singole società di assicurazione per aggiornare i dati con la vostra nuova casa. Controlla con loro quale sia la copertura di cui potreste aver bisogno durante il trasloco (se vi state trasferendo nella Capitale, controllate i servizi di traslochi Roma prezzi, che potrebbero contenere incluse alcune polizze di tutela).

Se inoltre vi state trasferendo con i vostri animali domestici, contattate il veterinario per poter avere una “guida” su come rendere meno traumatico il trasferimento di casa per il vostro cane o il vostro gatto.

Insomma, muovetevi in anticipo avendo cura di contattare del personale esperto che possa suggerirvi il da farsi, ed evitate di arrivare all’ultimo momento con tante cose da sistemare e da organizzare.  In questo modo riuscirete a ridurre il livello di tensione e di ansia, giungendo nel giorno del trasloco con piena positività!