Guida all’utilizzo delle buste per le spedizioni

formato buste

Chi lavora in ufficio sa bene che per spedire della corrispondenza cartacea è necessario selezionare bene le buste di spedizione, onde evitare di ritrovarvi con qualche spiacevole sorpresa o, peggio ancora, di far smarrire la lettera.

Ecco i tipi di buste per formato da usare per le spedizioni

Gli involucri per le nostre lettere, i contratti, le fatture e per tutta la corrispondenza che desideriamo spedire devono essere sempre acquistate con estrema attenzione, poiché in commercio se ne trovano di diverse tipologie. A tal proposito, quindi, è fondamentale individuare le buste del formato più adatto per il genere di spedizione che necessitiamo di fare: quindi, se ancora non avete in mente i vari tipi di busta che si possono trovare in commercio, presso i negozi di cancelleria o negli shop online, oggi vi daremo qualche dritta.  Il formato più piccolo di busta è il C6 di dimensioni 11,4×16,2 centimetri ed è sfruttato con fogli di formato A6: in questo caso, la busta è ideale per spedire microelettronica (ad esempio, una micro SD) oppure oggetti piccoli come un portachiavi o una spilla.

Il formato DL di dimensioni 11×22 centimetri è quello utilizzato per le buste più comuni: al suo interno possiamo mettere un foglio A4 piegato in tre parti e quindi è un formato perfetto per la spedizione di lettere o comunicati. Il formato B4 della busta è quello ideale per far viaggiare in maniera comoda i fogli A4: in questo modo, sarete certi di evitare pieghe sgradevoli sui vostri documenti, ma potrete pure inviare quei documenti che non hanno la possibilità di essere piegati agevolmente come un foglio bianco. C3 è sicuramente il formato di busta più grande che troviamo in vendita: le misure sono 32,4×45,8 cm e si possono utilizzare anche nella loro variante irrobustita con cartone per inviare, ad esempio, un vinile.

Le buste possono essere di diverso colore

Come abbiamo già accennato in precedenza, le buste non differiscono esclusivamente per le loro dimensioni, bensì nei negozi si possono trovare anche buste di colore differente. Generalmente, il colore più comune per una busta è il bianco e si tratta di buste che sono sfruttate sia dai privati sia dalle istituzioni: dunque, potrete inviare una semplice lettera privata o l’annuncio di un battesimo piuttosto che un matrimonio come pure comunicazioni non commerciali.

Le buste di colore giallo, conosciute pure come buste per raccomandata, sono utilizzate dai professionisti quando inviano qualcosa a carattere commerciale. Passando poi alle buste di altri colori, possiamo dirvi che tutte quelle che non si presentano di colore bianco e di colore giallo si possono sfruttare per qualunque altra occasione non formale o per promozione pubblicitaria.

Soluzioni speciali per le spedizioni più accurate

Come avrete capito, una busta per le spedizioni può essere di formati e di colori differenti in base all’utilizzo che se ne desidera fare: nei negozi, però, è anche possibile vedere delle tipologie di buste più particolati che sono state realizzate in maniera differente proprio per supportare l’invio delicato di differenti oggetti o corrispondenza cartacea più delicata. Chi deve spedire del materiale dedicato, per esempio, potrà utilizzare delle buste con bolle al proprio interno: in questo modo, si è certi di non rovinare il contenuto e di farlo giungere a destinazione come si vede.

Anche per quanto riguarda la chiusura delle buste, c’è da dire che vi sono differenti scelte: da una parte si trova la classica lettera con gommatura che deve essere umettata per chiudere la busta, mentre tra le alternative più pratiche si trovano pure quelle che hanno un nastro protettivo che consentono di sigillare alla perfezione la vostra busta. Ora che conoscete tutte queste informazioni circa le buste per le spedizioni sarete in grado di comportarvi alla perfezione quando dovrete inviare della corrispondenza ai vostri clienti o semplicemente una lettera a un collega di lavoro.