Tutti i tempi verbali in inglese

i verbi in inglese

Present Simple

Il presente semplice, o abituale, in inglese Present Simple, si utilizza per azioni che si compiono in maniera abituale.

Si forma dalla base del verbo all’infinito, privata del “to” iniziale.

Ad esempio to eat al presente diventa I eat.

Per i verbi alla terza persona singolare s’inserisce una “s” alla fine.

Present Continuous

Questo verbo in inglese viene utilizzato per descrivere azioni che si stanno svolgendo nel momento in cui si parla.

Oppure per azioni che, per un evento inusuale, si stanno verificando per un periodo di tempo limitato, o per azioni che sono programmate nel futuro.

Si compone del presente del verbo essere e di un verbo terminante in ing.

Past Simple

Fra i tempi al passato, che dunque parlano di azioni finite e concluse, c’è il Past Simple.

Si riconosce per la presenza di avverbi di tempo quali yesterday, last year, ten minutes ago e via dicendo.

A parte alcune eccezioni, dette verbi irregolari. i verbi al Past Simple si formano inserendo “-ed” alla fine del verbo al presente.

Past Continuous

Stesso concetto del Present Continuous, ma per parlare di un’azione che si è svolta in maniera prolungata e continuativa nel passato.

Il Past Continuous si forma col verbo essere al Past Simple unito ad un altro verbo che termina in ing.

Past Perfect

È il verbo che corrisponde al più che perfetto in latino.

Lo accompagnano avverbi che indicano con precisione l’arco temporale di riferimento.

Si forma dall’unione del verbo to have al Past Simple e al Participio Passato del verbo in oggetto.

Past Perfect Continuous

Un’azione che era reiterata nel passato è stata sostituita da un’altra.

Simile al Past Perfect, ha la particolarità d’indicare con maggior precisione durata e lunghezza. Non esiste un verbo equivalente nella lingua italiana.

Present Perfect

Una determinata azione, iniziata nel passato, continua a ripetersi nel presente o le sue conseguenze si ripercuotono sul presente.

In questo caso ci troviamo di fronte al Present Perfect, e spesso possiamo evincerlo grazie alle preposizioni “for” e “since”.

Questo verbo è composto dall’ausiliare avere al presente, seguito dal participio passato del verbo che si vuole utilizzare.

Present Perfect Continuous

Questo verbo sottolinea con precisione “chirurgica” la durata di un’azione, che ha avuto inizio nel passato e si ripete ogni giorno anche nel presente.

Per formarlo si usa il Present Perfect del verbo essere e la forma del verbo desiderato terminante in ing.

Be Going to

Si utilizza per esprimere previsioni sicure, che abbiano dei dati certi, o decisioni già maturate.

In italiano si può tradurre con “stare per”.

Si forma con il verbo essere al presente, seguito dal going to e dall’infinito del verbo.

Future Simple

In questo caso le previsioni sono meno certe, non sostenute da dati inconfutabili.

Serve anche per promettere qualcosa o dare la propria disponibilità.

Si utilizza la parola will prima del verbo al presente per comporlo.

Future Perfect

Si usa se si vuole ipotizzare quando terminerà un’azione nel futuro.

Dopo il will si usano il presente del verbo avere e il participio passato del verbo che si deve utilizzare.

Fonte: inglesedinamico.net